Ripartiamo da Dj Fabo

Questo blog ha bisogno di rinascere, di svegliarsi dal torpore. Bando alla pigrizia dell’autrice. La Bioetica Domata riparte, e lo fa con la cronaca di quanto successo ieri al Tribunale di Milano, durante il processo a Marco Cappato per «aiuto al suicidio» nei confronti di Fabiano Antoniani, morto in una clinica svizzera lo scorso 27 febbraio. Sì, perché – comunque la si pensi – la storia di Dj Fabo non è una storia di morte, è la storia di qualcuno che ha vissuto e che ha lottato.

marco-cappato-dj-fabo-780x450
A sinistra, Marco Cappato. A destra, Dj Fabo in attività

Grazie alla collega Elena Zunino per esser stata lì, e per aver raccontato l’udienza così, sull’homepage de La Sestina:

Dj Fabo, la madre e la compagna in tribunale «Vai, Fabo, la mamma vuole che tu vada»

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...